Posted on Apr 6, 2017

Cresciuto ascoltando principalmente Motown, funk della vecchia scuola, classic rock, e, naturalmente, tanto Blues, Carl Wyatt fin da giovanissimo è stato rapito dall’imponente stile vocale e chitarristico di Muddy Waters, capendo all’istante che essere un musicista Blues sarebbe stato il suo lavoro della vita.

Un lavoro costante ed interminabile lo ha visto esibirsi negli USA e in tutta Europa con un impressionante elenco di grandi nomi del Blues, uno su tutti John Lee Hooker, grazie all’amicizia e collaborazione stretta con il nipote Archie Lee Hooker e poi ancora Sharon Lewis, Watermelon Slim, Neal Black, Noel Redding, Tino Gonzales, Dani Nelo, Lisa Otey, T. W. Henderson e molti altri.

Una fortunata serie di esibizioni in Italia ha fruttato a Carl l’interesse e il rispetto da appassionati e musicisti che ogni qualvolta lo accolgono nel nostro territorio con profondo calore ed amicizia. Sentimento sicuramente guadagnato grazie alle sue esibizioni che sprigionano un’energia tale da infiammare letteralmente i piedi del pubblico sin dal primo riff, con uno spettacolo sempre generoso e torrenziale, senza sosta fino alle sue ultime note.

In questo Italian Spring Tour 2017, Carl Wyatt – per l’occasione – sarà accompagnato da valorosi musicisti d’esperienza, Nick Muneratti (basso) e Gianluca Raisi (batteria), con molti ospiti a sorpresa che saranno svelati di tappa in tappa. Queste le date del Tour: 

  • giovedì 20 aprile: NIDABA, Milano (MI);
  • venerdì 21 aprile: ANTICA CORTE, Sabbioneta (MN);
  • sabato 22 aprile: INCOGNITO, Cerea (VR);
  • domenica 23 aprile: DAKOTA PUB, Vigonza (PD).

Seguite Carl Wyatt lungo la strada, sono sicuramente spettacoli da non perdere!