Posted on Ott 31, 2018

 

La libreria IBS + Libraccio di Bologna, in collaborazione con Blues in Bologna, organizzano 4 incontri – nei venerdì di novembre – dedicati al blues e alle sue culture. Incontri che vedranno protagonisti persone che il mondo del blues lo vivono con grande amore da tanti anni, ad iniziare da Marino Grandi, il coraggioso fondatore nel lontano 1982 della rivista Il Blues e della quale è ancora il direttore e l’anima. Sarà in collegamento video dalla sede della sua rivista a Milano il 9 novembre, mentre in libreria – in Piazza dei Martiri, 5 alle ore 18,00 – saranno presenti Lorenz Zadro – mente ideatrice e motore di Blues Made In Italy – che presenterà il suo libro “Blues Pills: storie e illustrazioni alla scoperta della musica nera” e Antonio Boschi, organizzatore di festival, redattore de Il Blues e socio fondatore assieme a Zadro e a Davide Grandi della società di comunicazione A-Z Blues, nata con lo scopo di promuovere la musica popolare americana, privilegiando il blues.

Il venerdì seguente – 16 novembre – sarà la volta di Claudio Curina, direttore artistico del celebre Deltablues Rovigo – il più antico festival italiano e, forse, quello che ha portato in Italia il meglio della musica afro-americana direttamente dagli States. Assieme a lui sarà presente anche Michele Catarinella il quale, dal 1997 al 2006, ha regalato al pubblico bolognese momenti indimenticabili col suo Blues, Gospel & Soul Festival.

Il terzo appuntamento – venerdì 23 novembre – è con il duo Mora & Bronski e la loro personalissima visione del blues e della musica, capaci di mescolare le tradizioni americane con quelle di casa nostra, con l’aggiunta di quel tocco di modernità che avvicina la madre di tutte le musiche ad un pubblico trasversale composto principalmente da giovani. Sarà la ghiotta occasione per scoprire il loro terzo ed ultimo prodotto discografico “50/50” che sta ottenendo un grande successo, anche radiofonico.

E sarà proprio la radio la protagonista di quest’ultimo appuntamento (venerdì 30 novembre), e chi non meglio di Mauro Alberghini, storica voce e anima del programma Blues Station in onda sulle onde felsinee di Radio Città del Capo, potrà spiegarci come nasce una passione, gli sforzi e le soddisfazioni di una trasmissione che compie 20 anni e che ha dato voce e visibilità sia a storici protagonisti del blues mondiale come alle giovani leve e future promesse come Gabriele Dusi che sarà presente con il suo fingerpicking style a presentare l’ultimo album “Startin’ Point”. Special guest di questo appuntamento intitolato “La storia del blues dall’alba al… futuro” saranno il grande Mario Insenga e il suo guitar friend Emilio Quaglieri.

Quattro serate importanti per imparare a conoscere il blues, per approfondirlo o – semplicemente – per passare delle giornate un po’ diverse, crediamo interessanti.