Max De Bernardi, grande conoscitore del genere country blues, esplora un territorio musicale compreso tra il piedmont blues e il ragtime caratterizzati da un fingerpicking cadenzato dai bassi alternati, senza tecnicismi superflui. Oltre alla chitarra acustica e resofonica suona anche il mandolino e l’ukulele. Si è formato musicalmente alla fine degli anni ’70 ascoltando i grandi maestri del Country Blues Blind Blake, Leadbelly, Rev, Gary Davis, Sam Chatmon, Son House, Mississippi John Hurt, forgiando ben presto uno stile personalissimo.

Veronica Sbergia e’ cantante, ukulelista e suonatrice di washboard. La versatilità della sua voce l’ha in passato portata a proporre repertori dei piu’ disparati generi musicali, dal pop al folk passando per il soul il funk e il jazz ma e’ nel blues che trova la sua espressione ideale. Nell’arco degli ultimi anni, grazie alla collaborazione con Max De Bernardi, si e’ concentrata sullo studio e la ricerca del blues delle origini.

Insieme, nel 2009, danno vita al progetto Veronica & The Red Wine Serenaders, ensemble acclamato dalla stampa specializzata nazionale come “la più bella realtà europea in fatto di country-blues, ragtime, hokum e jugband music” (Il Buscadero), e si aggiudicano il 1° posto all’European Blues Challenge ed. 2013 e sono stati selezionati al 31 International Blues Challenge, tenutosi a Memphis (TN) nel gennaio 2015.

Dall’inizio del 2017 decidono di chiudere il capitolo RWS e dare vita ad un nuovo percorso musicale sotto il nome di Max & Veronica. Il repertorio si concentra sulla musica Roots Americana, non solo Blues quindi, ma anche country, folk, ragtime e swing. Il tutto suonato con strumenti acustici e con attenzione alla tradizione riuscendo nello stesso tempo a rendere fresca ed estremamente godibile da parte del pubblico questa proposta musicale.

roprio con questa nuova formula, Max e Veronica partecipano a numerosi eventi e festival sia in Italia che all’estero. A giugno dello stesso anno salgono sul palco del Rootsway – Roots’n’Blues & Food Festival a Novellara per la tredicesima edizione tutta dedicata alle donne.

L’anno successivo sono protagonisti del Festival Paradiso Musicale a Valsavarenche durante un aperitivo e un pranzo musicale per tingere l’atmosfera con il loro repertorio semiacustico più prelibato.
A Novembre 2019 hanno preso parte al Mi-West Blues Festival al Peyote Café di Magenta (MI), un evento di tre serate che ha visto protagonisti gli assi del panorama blues nazionale.

Il 2020 vede Max e Veronica rinnovarsi ulteriormente grazie al nuovo progetto How Can I Keep From Singing – Early Gospel Tunes che vede protagonisti vetusti brani Gospel proposti in una veste più fresca e moderna. Progetto che purtroppo ha goduto di poche uscite live visto il problema del Covid19, ma che ha riscosso già molto successo attraverso le dirette facebook dal salotto di casa dei due musicisti meneghini.


Per ulteriori info e contatti

Per tutte le informazioni sul mondo A-Z Blues compila la form oppure inviaci una email a: info@a-zblues.com