Posted on Ott 29, 2019

Gospel-Book-Revisited


«“Morning Songs & Midnight Lullabies” è senz’altro in grado di soddisfare nel migliore dei modi un’ampia fetta di ascoltatori appassionati di questo suono diventato ormai patrimonio dell’umanità tanto che tra i solchi molti di noi ritroveranno la musica ed i musicisti da sempre privilegiati e seguiti. Un caloroso invito a porgere orecchio e provare la non comune sensazione di venir spinti inconsciamente a rimetterlo da capo sul piatto o nel lettore».
[Pierangelo Valenti – Il Blues]

«I GBR hanno scelto di intraprendere una strada più sconnessa e meno canonica, arricchendo le dodici battute con una moltitudine di schizzi sonori, arrangiamenti e aperture strumentali, deviazioni di percorso tanto da togliere il più esplicito riferimento alle sacre scritture del genere, piuttosto incanalandolo in un linguaggio variopinto, sfaccettato, compositivo, a volte caustico e ruvido, a volte dolce e tranquillizzante, che è qualcosa che si era sentito raramente dalle nostre parti, almeno tra le band che navigano nel mare ampio della roots music».
[Mauro Zambellini – Buscadero]

«È sempre bello poter contare sullo sbocciare di progetti nostrani come i Gospel Book Revisited, va detto però che forse non è l’Italia il paese nel quale la band dovrà provare a sviluppare il proprio futuro. A fronte della dotazione sonora e della conoscenza musicale messa in campo, è molto più probabile che fuori dai nostri confini, là dove la lingua inglese e la cultura musicale statunitense sono assorbite in maniera più profonda, i GBR trovino un terreno più ricettivo e fertile per proseguire nei propri intenti».
[Francesco Sicheri – Guitar Club]


I Gospel Book Revisited sono una delle band che sta facendo parlare di sé con grande forza in questi giorni. La giovane formazione torinese in questo mese di ottobre è stata, infatti, al centro dell’attenzione di appassionati e addetti ai lavori.

Chi ha avuto la fortuna di assistere al recente concerto della band statunitense North Mississippi Allstars, che si è tenuto allo Spazio Teatro 89 di Milano grazie ad A-Z Blues in collaborazione con Il Blues e Rootsway, ha potuto vivere l’anteprima della presentazione del nuovo album (sul mercato in formato digitale oltre che al vinile e al CD audio) “Morning Songs & Midnight Lullabies” proprio al cospetto dei fratelli Luther e Cody Dickinson, presentando un set infuocato che ha entusiasmato il pubblico accorso nel teatro meneghino, vanto per questi giovani ragazzi che si stanno lanciando sul mercato nazionale ed europeo come vera forza nuova, decisamente ricca di personalità ed espressività.

Gospel Book Revisited live with Luther Dickinson

Gospel Book Revisited live @ Spazio Teatro 89 with Luther Dickinson (foto Mauro Parma ©)

È recentissima la loro partecipazione alle finali dell’Italian Blues Challenge che hanno visto, nella prestigiosa sede di Torrita di Siena, la loro presenza a contendersi la possibilità di essere i degni rappresentanti dell’Italia al prossimo European Blues Challenge che si terrà in Olanda.

I Gospel Book Revisited sono composti dalla giovanissima vocalist Camilla MainaUmberto Poli alle mille chitarre, sostenuti da un “rullo compressore” di sezione ritmica formata da Samuel Napoli (batteria) e Gianfranco Nasso (basso).

I Gospel Book Revisited non sono semplicemente una blues band come tante, ma dalla “musica del diavolo” sono partiti verso un percorso sonoro sfaccettato, che strizza l’occhio alle celebri jam band statunitensi, mantenendo una freschezza e una genuinità difficilmente riscontrabile in formazioni italiane. Chi li seguirà nel tour di presentazione del nuovo album potrà accorgersene e vedere l’ufficiale battesimo col pubblico di “Morning Songs & Midnight Lullabies”, album che sta già ricevendo elogi un po’ da tutta la stampa specializzata del settore.

«Tremate, i GBR sono arrivati»

Per info e prenotazioni
L’Arteficio – Showroom & Art Factory: tel.: 011 536 0971 | Whatsapp: 339 617 0644

Contatti
info@a-zblues.com | Tel.: 339 384 9219
info@gospelbookrevisited.com | www.gospelbookrevisited.com



Contatti
Per tutte le informazioni sul mondo A-Z Blues compila la form oppure inviaci una email a: info@a-zblues.com
Inserisci il tuo Nome
Inserisci il tuo Cognome
La tua Città
Inserisci una tua email valida alla quale potremo rispondere
Indicaci un tuo recapito telefonico
Scrivici le tue impressioni o quesiti.